Il 2021 ha rappresentato l’anno della nascita di 2WATCH, un progetto in cui crediamo da tempo e che oggi, dopo pochi mesi, è già entrato a pieno titolo nel panorama del gaming e dell’esport in Italia. Nonostante si tratti di una start-up neonata, le avventure, le esperienze, le iniziative, gli eventi, gli incontri sono stati tanti ed hanno contribuito a rendere il 2021 un anno speciale.

Febbraio 2021: La nascita di 2WATCH

Nasce ufficialmente 2WATCH, con l’intento di posizionarsi come prima media company italiana dedicata all’eSportainment. Un nuovo modo di fare intrattenimento e di offrire esperienze verticali sui videogiochi dedicato ad una audience eterogenea che trova nella Gen Z i suoi massimi fruitori. Una nuova scommessa, dopo quella lanciata anni fa nell’industry dell’influencer marketing, che vede protagonisti gli streamer e che cavalca il cambiamento nel mondo della comunicazione digitale. La risposta degli utenti è stata grande sin da subito, diversificata e potente e ci ha permesso di godere delle nostre scelte ma anche di aggiustare il tiro laddove serviva.

Marzo 2021: Arriva sugli store “2WATCH Esports”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da 2WATCH esports (@2watchofficial)


In contemporanea, sbarca su tutti gli store l’app 2WATCH. La prima applicazione italiana che permette agli utenti di partecipare a tornei sui videogiochi con nuovi premi in palio ogni settimana, di creare competizioni tra gli amici oltre che di visionare news, tutorial e video. Un contenitore per i videogiocatori che offre un’esperienza a 360° capace di trasmettere agli utilizzatori il vero senso di community.

Aprile 2021: Si aprono le porte degli studios di 2WATCH

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da 2WATCH esports (@2watchofficial)

E’ aprile quando in 2WATCH si accendono le luci degli studi di registrazione dai quali iniziamo a trasmettere via Twitch format basati sui videogames con l’obiettivo di offrire agli utenti un intrattenimento leggero, dinamico e soprattutto interattivo. Proxy Player One, un talk show sul gaming vintage e Tiki Tony, un quiz tournament su FIFA, sono solo alcune delle trasmissioni che abbiamo lanciato. L’idea iniziale era quella di avere decine di ospiti nei nostri studi ma abbiamo dovuto fare i conti con l’emergenza sanitaria che ha cristallizzato questa intenzione. Non ci siamo dati per vinti e abbiamo sfruttato le possibilità che il mondo digital ci offre iniziando a trasmettere format con la partecipazione di ospiti da remoto e creando momenti di interazione completamente digitali.

Luglio-Ottobre 2021: Hey, siamo in OverFunding!

Dopo la partenza con il botto non ci siamo accontentati. Abbiamo deciso che volevamo dare l’opportunità alla community di essere ancora più al centro del progetto e così abbiamo lanciato la prima campagna di equity crowdfunding in Italia sul mondo gaming grazie alla piattaforma CrowdFundMe. I risultati sono stati incredibili. In sole 24 ore è stato raggiunto l’obiettivo minimo di investimento di 100.000 €, raggiungendo in pochissime settimane l’ Overfunding, con oltre 500.00€ raccolti.  La campagna si chiude ufficialmente con una cifra storica per il mercato eSports Italiano. Mai nessuna azienda in ambito gaming era riuscita a raccogliere tanto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da 2WATCH esports (@2watchofficial)


Degli oltre 180 investitori che hanno dato fiducia al progetto, è doveroso menzionarne due d’eccezione. Nel mese di Luglio, Giancarlo Fisichella decide di investire in prima persona, supportando 2WATCH nella scelta e nella ricerca dei talenti nel mondo Sim Racing.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da 2WATCH esports (@2watchofficial)

E, dopo averci fatto sognare e cantare nelle magiche notti Europee di questa estate, il capitano della Juve e della Nazionale Giorgio Chiellini decide di unirsi alla marea arancione di 2WATCH. Oltre a credere nel nostro progetto, il capitano della Nazionale parteciperà anche attivamente alle nostre attività nel 2022 confermando il grande interesse da parte degli atleti e del mondo sportivo in generale verso questo nuovo comparto.

Il servizio andato in onda su SkySport24

Maggio-Luglio 2021 2WATCH University League powered by TIM

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da 2WATCH esports (@2watchofficial)


La prima competizione italiana che ha visto migliaia di studenti universitari sfidarsi contendendosi una borsa di studio giocando ai videogiochi. Durante il mese di giugno si sono tenute le qualificazioni. Due i titoli scelti: FIFA e FORTNITE. Il progetto è stato sposato da Adidas, partner tecnico ufficiale; Tim, main sponsor dell’intero evento ed Eurospin. La loro partecipazione conferma la bontà del nostro progetto e la voglia, anche in Italia, di investire in una nuova industry capace di attirare i giovani nati dopo il 2000. Alla University League partecipano attivamente anche gli Atenei Universitari: la Federico II e la Parthenope di Napoli e l’Università Roma Tre. Anche loro individuano sin da subito il potenziale della nostra iniziativa, capace di avvicinare il mondo dello studio a quello del gaming elevando i valori di entrambi ad un livello superiore. Dopo oltre 400 partite, i dodici finalisti ,quattro per ogni Ateneo, si sono sfidati al Torneo dei Campioni, nella splendida cornice di Villa Doria d’Angri, il primo evento dal vivo dopo i lunghi mesi di lockdown. E’ stato emozionante tornare ad incontrarsi dopo tanti giorni chiusi nelle nostre case e per noi è stato un onore poter lanciare un torneo di esport all’interno di una villa storia del 1700 messa a disposizione dalla Università Partenope. Unire “l’antico” e il “moderno” ci ha fatto sentire ancora una volta unici e vedere l’emozione sul volto dei vincitori, che si sono portati a casa una borsa di studio giocando ai videogames, ci ha riempito nuovamente di gioia.


Lo staff di 2WATCH al termine dell’evento.

Settembre 2021: Parte il palinsesto TikTok

Per un progetto come il nostro, la capacità di fare innovazione e di sfruttare i trend del momento è fondamentale. Abbiamo aperto il nostro canale TikTok per offrire agli utenti novità, approfondimenti, tip & tricks su tre dei videogiochi più giocati in Italia (FIFA, COD e FORTNITE) ed anche per strappare un sorriso legato alle dinamiche che tutti i giorni i gamers affrontano. Abbiamo coinvolto giovani talenti, sui quali crediamo molto e investiamo ogni giorno, e abbiamo organizzato un palinsesto di live streaming degno di questo nome con oltre 60 ore di trasmissioni in diretta a settimana. La nostra dedizione è stata ripagata da una crescita settimanale incredibile che ha portato il nostro canale ad oltre 60 mila follower in pochi mesi. Numeri che confermano l’interesse da parte degli utenti a voler seguire, ascoltare, interagire con i loro beniamini in diretta, senza filtri, senza la macchinosa forma dei canali di comunicazione tradizionali.

Novembre 2021: Milan Games Week

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da 2WATCH esports (@2watchofficial)

Volevamo esserci e volevamo lasciare un segno. Nonostante i pochi giorni a disposizione per organizzare l’intero evento, abbiamo dato vita a quella è che stata poi definita “The home of esportainment”, un luogo dove intrattenimento, realtà virtuale e competizione si fondono per dar vita a qualcosa di nuovo. Insieme al nostro partner Gieffe Videogames, abbiamo realizzato uno stand di 150 mq che nascondeva al suo interno un vero e proprio studio televisivo. Abbiamo trascorso 3 giorni in diretta streaming con la conduzione di personaggi eccentrici come Mario de Lillo e della bellissima Beatrice Lorenzi e la partecipazione di decine di volti noti del comparto gaming italiano come Moonryde, Rubino, Mr. Stark, Hellraton e molti altri.

Dicembre 2021: School League



L’ultimo evento dell’anno è rappresentato dalla School League, che ci accompagnerà fino alla metà di gennaio 2022. Un torneo nazionale su FORTNITE dedicato agli studenti delle scuole superiore per i quali abbiamo messo in palio un montepremi di 5.000€ che potranno re-investire nel loro futuro. Crediamo fortemente che il gaming possa essere un volano per i giovani studenti che attraverso di esso sviluppano soft skills e creano una nuova socialità. La School League ci ha permesso di interagire maggiormente con i publisher dei videogames, in questo caso Epic Games. Ascoltare i loro complimenti sulla nostra iniziativa ci ha caricati di orgoglio e vedere che grandi aziende estere si impegnano nel promuovere iniziative come queste nel nostro Paese ci fa sperare in un 2022 ancora più ricco di iniziative.

Per un 2022…nell’iperspazio!

Il prossimo anno sarà fondamentale per il boom di 2WATCH, con obiettivi super sfidanti. In pochi mesi, grazie ad un team incredibile, siamo riusciti ad emergere e posizionarci ed ora siamo chiamati a dare conferma di quanto abbiamo disegnato e messo in piedi con la nostra vision. Il gaming sta diventando centrale nelle strategie delle aziende che cercano sempre più partner che possano guidarle all’interno di questi mondi, ai più sconosciuti, partendo da Twitch fino ad arrivare agli NFT ed al metaverso. Abbiamo giusto il tempo di rifiatare e prepararci per quella che sarà una maratona che varrà per 10!  Nella mia vita ho sempre scommesso sui talenti, e posso dire con fierezza che in questo team ne stanno sbocciando tanti. Un team giovane, ambizioso e testardo, che non si fermerà finchè non avrà raggiunto i propri obiettivi!

Sono convinto che vivremo il 2022 da protagonisti, perché #thereissomethingnew #2WATCH !
Fabrizio Perrone – CEO