La star di Twitch Tyler “Ninja” Blevins negli ultimi giorni ha offerto ai giovani streamer alcuni consigli che potrebbero servire per esplodere in questo mondo oramai saturo.

Qualche consiglio per i giovani streamer

Lo streamer, che è tornato a dominare su Fortnite dall’aggiornamento del Capitolo 3, ha offerto alcuni consigli ai nuovi streamer, soprattutto sull’argomento di come dovrebbero iniziare. Uno dei consigli principali è stato proprio quello di non gettarsi su Twitch portando sin da subito grandi titoli del calibro di Fortnite o Warzone.

Molto spesso i giovani streamer tendono ad imitare le gesta dei propri idoli, portando sulla piattaforma giochi visti e rivisti. L’originalità nel mondo in diretta di Twitch è la chiave del successo. Sapersi distinguere è alla base dell’avere seguito, e già partire da un titolo diverso dai soliti, può far molto.

Perchè non streammare Fortnite o Warzone?

“A meno che tu non sia uno dei migliori giocatori del gioco, quando inizi lo streaming e stai cercando di costruire un marchio da zero, è importante iniziare con un gioco più piccolo che abbia una comunità più piccola e più unita”,  ha detto a CNET .

Ninja ha notato che questo percorso impedirà ai nuovi streamer di essere “sepolti” nella pagina Twitch del gioco, soprattutto se è popolare come Fortnite e quindi avrà centinaia di ragazzi che lo streammano contemporaneamente. “Puoi lavorare per costruire la tua comunità e sei molto più facilmente individuabile in un gioco più piccolo”, ha aggiunto.

Anche se può sembrare un semplice consiglio, è qualcosa che molti streamer ancora non seguono. Basta scorrere le pagine di Fortnite, Warzone e Valorant di Twitch e troverai molti giocatori di talento senza spettatori.

Articolo a cura di:
Alessio Ruggiero