Il mondo degli esports quando parliamo di Sol Levante è sicuramente avanti anni luce rispetto a quello che conosciamo. Una realtà apprezzata, regolamentata e sviluppata da molti anni e che da oggi vede la nascita ufficiale della prima “Esports Gym”, un luogo in cui tutti i videogiocatori possono allenare le proprie skills.

Il concept
Nata come una rivisitazione dei vecchi concepts come gli internet point, l’Esports Gym si troverà vicino al cuore del frenetico sistema ferroviario del Giappone,  a Iwabuchimachi, tra Geshipi e  la Tokyo Metro, quest’ultima avrà un ruolo ancor più importante, ovvero quello di partner ufficiale. La palestra offrirà attrezzature e spazi per permettere, a tutti coloro che vorranno, di potersi allenare  e migliorare le proprie abilità videoludiche. Per adesso, i giochi selezionati all’interno dell’Esports gym sono: Valorant; League of Legends; Rainbow Six: Siege; Identity V e Puyo Puyo. 

Le tariffe
Come ogni tipo di palestra, anche l’Esports Gym offrirà ai propri clienti diverse tariffe di affiliazione: un abbonamento mensile illimitato di 5.500 yen (circa  50 dollari) o, in alternativa, sarà possibile sottoscrivere l’abbonamento giornaliero che garantirà fino a 3 ore di gioco al prezzo di 1.430 yen (circa 13 dollari). Inoltre, ci sarà anche un’opzione per ottenere una formazione specifica con un personal coach per ogni titolo, al prezzo di  2750 yen all’ora (25 dollari).

Scouting nuovi talenti
Un tariffario decisamente costoso ma che garantisce il tutoring di membri di organizzazioni importanti,  come Glory Be eSports e Crest Gaming, che hanno scelto di collaborare sposando il progetto  per aiutare gli atleti più dotati. Molto probabilmente l’idea è che queste palestre potrebbero diventare dei punti di riferimento per l’individuazione di nuove leve, da presentare poi successivamente ai provini internazionali. Una vera e propria cantera, dove individuare e successivamente far crescere giovani talenti del mondo dei videogiochi.

Se non ci saranno ritardi, Esport Gym aprirà i battenti il 19 maggio, inaugurando un concept unico, destinato a farsi strada anche nel resto del mondo.